Condividi

Scordia BeneComune nasce come un collettivo di lotta, protesta e proposta politica in grado di tradurre anche in proposta amministrativa.
Tutto ha inizio con la voglia e la partecipazione di giovani e meno giovani nel ricostruire un tessuto sociale che sia alternativo e propositivo rispetto al modus operandi delle ultime amministrazioni. E lo si è fatto attraverso il conflitto, l’inchiesta e la riappropriazione del diritto a contestare ciò che è ingiusto, sbagliato e ispirato dagli interessi privati e non dalla ricerca del Bene Comune. L’obiettivo è quello di dare un vero protagonismo sociale e politico ad una nuova generazione da troppo tempo inascoltata, con la speranza di connettere presente e passato di chi era riuscito a rendere Scordia un punto di riferimento culturale per tutta la provincia di Catania.
La nostra proposta amministrativa è stata resa pubblica e siamo ancora convinti che per cambiare, bisogna impegnarsi tanto. In ogni caso ci sentiamo di esprimere tutta la nostra soddisfazione per essere riusciti a rendere accessibile il nostro progetto elettorale a tante/i cittadine/i non tesserate/i a nessun partito e a tanti esponenti della società civile scordiense.
Il progetto di Scordia Bene Comune si pone sempre l’obiettivo di creare uno spazio libero, plurale e comune all’interno del quale tante e tanti si possano riconoscere indipendentemente dall’appartenenza ad un partito politico.
Scordia Bene Comune, include ciò che sono stati Rifondazione  Comunista e le/i Giovane/i Comuniste/i  negli ultimi 10 anni, di ciò che sono e che saranno, e raccoglie l’entusiasmo e la partecipazione di singole donne e uomini che vogliono impegnarsi con noi per scrivere il futuro del loro paese.
Scordia Bene Comune nel tempo è riuscito a diventare quel laboratorio di idee, proposte, passioni e sogni radicalmente alternativo sia al centro-destra, sia al centro-sinistra,  che tante/i abbiamo voluto costruire per dare a Scordia una nuova speranza di cambiamento.
Il nostro futuro è una grande storia!